“Vestire” un liquore “particolare”

attraverso un’immagine surreale

Committente: Baker distilleria
Graphic design: Anna Antonutti

Canapito, un liquore che, come suggerito dal nome, nasce dalla Canapa. Questo prodotto vuole incuriosire e coinvolgere il suo pubblico con un approccio inusuale e un po’ bizzarro, proprio come l’ingrediente speciale col quale viene realizzato questo liquore.

L’idea è stata di realizzare un vero oggetto di attrazione, non solo una bottiglia contenente un liquore, ma un oggetto che possa attirare l’attenzione e per fare ciò è stato studiato un visual con caratteristiche volutamente insolite per questa categoria di prodotti.

La Cannabis Sativa, una pianta dalle molteplici potenzialità che ancora sta in un limbo, tra il proibito e il possibile. Quest’aura di pseudo mistero è stata tradotta visivamente facendo riferimento ad un mondo d’altri tempi, un tuffo nel passato (o nel futuro?) con elementi surreali, come a suggerire le grandi potenzialità nascoste di questa speciale pianta.

Pertanto, gli elementi che hanno dato vita all’immagine di questa bottiglia sono:

  • Il colore verde acido, di richiamo alla pianta ma anche a un’altra bevanda del passato…l’assenzio, che racconta una storia molto simile.
  • Lo stile, un vero tuffo nel passato a far rivivere un’atmosfera vintage e bohémien.
  • Infine i personaggi, fantastici e surreali per ricordare come la realtà è negli occhi di chi la guarda…
Grafica liquore cannabis

IL LOGO CANAPITO

Disegnato emulando lo stile Liberty delle etichette di bottiglie del passato.

Logo liquore cannabis

LA BOTTIGLIA

La grafica è stata stampata su uno sleever termoretraibile per vestire in modo avvolgente e integrale la bottiglia.

Grafica liquore cannabis

ALTRI PROGETTI